I Laboratori di oreficeria e preziosi in Calabria

GERARDO SACCO
Via A. De Curtis n.2
CROTONE
Tel: +39 0962 20661
Sito internet: www.gerardosacco.com
E-mail: info@gerardosacco.com
Punti vendita aziendali: Crotone, Lamezia Terme
A Crotone la tradizione orafa risale all'epoca pre-romana dei Bruzi. Sono i primi anni ’60, quando Sacco realizza il suo primo campionario, conquistando il primo premio alla Mostra dell’Artigianato Orafo di Firenze e l’Oscar dell’Artigianato alla Mostra di Sanremo. Di lì a poco verrà chiamato ad esporre a mostre internazionali. Le creazioni di Gerardo Sacco sono gioielli fatti a mano, dallo stile eclettico e multiforme, interamente pensati, disegnati e realizzati nel laboratorio-bottega del maestro orafo. Gerardo Sacco da quasi 50 anni lavora per personaggi dello spettacolo di tutto il mondo, da Elizabeth Taylor a Monica Bellucci, da Maria Grazia Cucinotta a Isabella Rossellini. Molte delle sue creazioni si ispirano al mito della Magna Grecia ed alla cultura Mediterranea. Oltre ai pezzi unici, propone anche argenterie, gioielli e monili dai prezzi più abbordabili, che si possono trovare, oltre che nello showroom della sua città natale, in diverse gioiellerie della regione.

SPADAFORA GIOIELLI
Via Roma n.3
SAN GIOVANNI IN FIORE (CS)
Tel: +39 0984 99 39 68
Sito internet: www.spadaforagioielli.it
E-mail: info@spadaforagioielli.it
Punti vendita aziendali: San Giovanni in Fiore, Camigliatello Silano, Lamezia Terme
Riconosciuto dal “Dizionario del gioiello italiano del XIX° e XX° secolo” come uno degli artisti che più hanno contribuito a diffondere l’arte orafa italiana nel mondo, Giovambattista Spadafora appartiene ad una famiglia che lavora il prezioso metallo da oltre tre secoli. Alle tradizioni della sua terra, insieme ai suoi figli, ha dedicato intere collezioni di gioielli e argenti, corone, aureole e arredi sacri. Un’attività cospicua e ricercata, fatta con sacrificio e con grande convinzione, un’arte che si tramanda di padre in figlio, dalla fine del 1700, insieme agli storici attrezzi di famiglia. Da questo mix di tradizione e amore per la propria terra, fantasia e simbologia religiosa, nascono oggetti d’arte e gioie da indossare dedicate alla figura di Gioacchino da Fiore e alla sua opera, così come ai briganti e alla travagliata storia della terra calabra.

MICHELE AFFIDATO ORAFO
Piazza Pitagora n.30
CROTONE
Tel: +39 0962 25 236
Sito internet: www.micheleaffidato.it
E-mail: info@micheleaffidato.it
Punti vendita aziendali: Crotone
Michele Affidato nasce a Crotone ed inizia da adolescente ad avvicinarsi al mondo dell’arte orafa, pronto ad imparare tutti i segreti di un’arte antica come l’uomo. Dopo aver appreso la conoscenza e le tecniche di lavorazione, nel 1987 avvia la sua bottega di arte orafa nella sua città. Nascono cosi le prime collezioni preziose: gioielli in cui l’antica tradizione Bizantina e Magno-Greca si mescola a linee più moderne. In poco tempo si fa conoscere e apprezzare per le sue capacità artistiche. Crea diversi premi per manifestazioni nazionali e internazionali, partecipa a mostre e sfilate di moda, creando anche gioielli per personaggi illustri in campo politico, religioso, televisivo e musicale. Da sei anni partecipa con la sua arte al Festival di Sanremo, realizzando premi speciali per il Festival e per eventi collaterali alla kermesse. Appassionato di arte sacra, si è dedicato al suo studio e sei delle sue opere, realizzate per chiese e autorità religiose, sono state benedette da Papa Giovanni Paolo II, nove opere da Papa Benedetto XVI e otto da Papa Francesco. Nella bottega di Affidato si studiano forme e idee, eseguendo la lavorazione artigianale del prezioso metallo, con un processo creativo che coniuga storia e attualità.

ORAFI PERRI
Via Nazionale n.95
CORIGLIANO CALABRO (CS)
Tel: +39 0983 88 97 53
Sito internet: www.orafiperri.com
E-mail: info@orafiperri.com
Punti vendita aziendali: Corigliano Calabro
L’affascinante storia dei gioielli creati dagli orafi Perri è lunga più di un secolo. Capostipite fu Gennaro Perri nel 1896 che fondò il primo laboratorio di oreficeria in Cirò Marina (CZ). Il Figlio Alberto operò come orafo in Campana (CS) così come i due figli Gennaro e Antonio. Questi ultimi poi, trasferitisi rispettivamente a Cosenza e a Corigliano Calabro, hanno, con ingegno, sensibilità e grande estro creativo reinterpretato e attualizzato gli stili e le fatture dell’arte orafa di un tempo. Quelli dei Perri di Campana è una vera e propria dinastia artigiana che trasmette, da generazione in generazione, l’esperienza e le manualità antiche. Ancora oggi, infatti, i gioielli della tradizione continuano ad essere foggiati con passione e dedizione nel nostro laboratorio utilizzando le antiche tecniche di lavorazione: filigrana, granulazione e incisione; tecniche che rappresentano un’importante aspetto del patrimonio artistico e culturale calabrese.
20:19 / by / 0 Comments

Post Top Ad